Via Leopardi 132, Sesto San Giovanni - Tel: 02-2403441 - Fax: 02-26225509 - Mail (pec): MIIS008006@istruzione.it - CF 85016670151

ADMO: riconoscimento al “Molaschi” – IIS Altiero Spinelli
Ultima modifica: 19 settembre 2018

ADMO: riconoscimento al “Molaschi”

Questa è una storia di donazione e di solidarietà e ce ne da testimonianza il prof. Caldarelli di seguito. La stampa locale ne ha dato notizia e l’eco di questo “dono” avrà un suo riconoscimento esplicito nell’evento

#seipropriotu: storia di un dono, storia di eroi
il 12 settembre 2018, alle ore 17:00

presso “Sala Alessi” Palazzo Marino, Piazza della Scala 2, Milano

promosso dall’ADMO e del quale diamo notizia sul nostro portale. Sentiamoci tutti vicino a Stefano e orgogliosi del suo grande cuore!

 

 


STEFANO PIROMALLO :  dai banchi del Molaschi alla donazione del midollo osseo!

Non si può dire che Stefano sia stato uno studente modello.
Come tanti, i primi anni ci ha dato filo da torcere.
Era simpatico, facevo fatica a sgridarlo anche quando mi faceva uscire dai gangheri.
Crescendo è cambiato; curioso, sensibile, aperto a tanti aspetti importanti della vita.
Spesso si fermava a chiacchierare e mi faceva domande interessanti. Leggeva molto.

Ma a scuola… niente da fare!
A dicembre finiva i venti ritardi.
Bocciato in quarta per le troppe assenze.
Per lui niente di più azzeccato della classica frase: “è intelligente, ma non si applica…

Comunque ha colto con entusiasmo l’opportunità, che da diversi anni offriamo agli studenti, di diventare donatore di sangue; si è impegnato per migliorare il proprio stile di vita.

Di fronte alla proposta di A.D.M.O. (che negli ultimi anni siamo riusciti ad affiancare a quella di AVIS), non ha esitato un attimo a farsi “tipizzare” per entrare nel registro mondiale dei potenziali donatori di midollo osseo.

Ebbene, arriva una splendida notizia
Viene accertata una compatibilità del 100% con una donna malata di leucemia!
Il 27 marzo viene sottoposto presso il San Raffaele al prelievo di midollo osseo tramite aferesi

La probabilità di essere compatibili è di 1:100000 e uno dei nostri potrà donare! E’ fantastico!
Stefano è il grande protagonista di questa bella storia che cambia la vita di due persone… ma anche di tutti noi, sentiamoci contagiati da questo dono incommensurabile!

In bocca al lupo Stefano e grazie per il tuo gesto che hai preso come la cosa più normale del mondo.
Che sia di stimolo a tutti noi per fare del bene!

Francesco Caldarelli

 




Link vai su